La soluzione per proteggere il budget familiare

La soluzione per proteggere il budget familiare

L’assicurazione per proteggere il tenore di vita

Vivendo e Vivendo consò, sono le soluzioni create da AFI ESCA per proteggerti in caso di eventi che possano compromettere il tuo tenore di vita (come ad esempio un infortunio, una malattia o la perdita d’impiego).

Perché scegliere Vivendo?

Brochure VIVENDO richiedere più informazioni
  • Polizza sottoscrivibile da parte di tutte le persone fisiche che abbiano un reddito da lavoro certificabile e che desiderino assicurare il proprio tenore di vita;
  • Rimborso di 24 mensilità in caso di evento risolutivo (Decesso o invalidità permanente);
  • Sottoscrizione rapida senza formalità mediche all’accettazione;
  • Parte del premio detraibile fiscalmente;
  • Possibilità di scelta tra PREMIO UNICO e PREMIO ANNUALE.

Inoltre con Vivendo consò:

  • Puoi scegliere un indennizzo minimo mensile a partire da 100 Euro;
  • Puoi scegliere liberamente la durata contrattuale a partire da un minimo di 3 anni;
  • Il pagamento è sempre con PREMIO UNICO.

FAQ - Vivendo

Come mai dovrei scegliere di assicurarmi con Vivendo e Vivendo Consò?

Se vuoi proteggere il budget familiare e il tuo tenore di vita puoi scegliere Vivendo e Vivendo Consò.

Vivendo e Vivendo Consò sono la stessa polizza?

Sono due polizze simili ma non del tutto uguali, infatti hanno le stesse Garanzie ma differiscono per durata, tipo di premio e indennizzo mensile assicurabile.

Da quando decorrono le Coperture?

Decorrono dalle ore 24 della Data di Decorrenza indicata nel Certificato di Polizza, sempre a condizione che: sia stata sottoscritta la Proposta di Assicurazione; sia stata sottoscritta la Dichiarazione di buono Stato di Salute; sia stato pagato il Premio.

Qual è la cifra massima per cui posso assicurarmi (o massimale di polizza)?

Vivendo e Vivendo Consò non prevedono massimali, in quanto ti lasciano la libertà di scegliere l’indennizzo mensile che ti vuoi assicurare, quindi il massimale è personalizzato sulla base dell’indennizzo mensile scelto.

Per sottoscrivere le Coperture devo inviare la documentazione relativa al mio impiego e al mio reddito alla Compagnia?

In fase di sottoscrizione non ti chiediamo questo tipo di documenti, ma se dovessi aprire un sinistro avremo bisogno alcuni documenti specifici del lavoro, come da indicazioni qua

Se scelgo Vivendo quale durata avrà la mia polizza? E se scelgo Vivendo Consò?

Con Vivendo puoi assicurarti per un 5 o 10 anni. Mentre con Vivendo Consò la durata è a tua scelta da un minimo di 3 anni a un massimo di 10 anni.

Nel caso in cui sia residente all’estero posso assicurarmi comunque?

Se risiedi all’estero non potrai essere assicurato.

Nello specifico in cosa consistono le differenze tra i due prodotti?

Vivendo ha una durata di 5 o di 10 anni, mentre la durata di Vivendo Consò può essere scelta tra minimo 3 e massimo 10 anni; entrambi i prodotti possono essere sottoscritti a Premio Unico mentre Vivendo è sottoscrivibile anche a Premio Annuale; l’indennizzo mensile minimo assicurabile con Vivendo è di 300€ quella di Vivendo Consò è di 100€.

In base a quali fattori scelgo l’indennizzo mensile da assicurarmi?

Puoi scegliere di assicurarti un indennizzo mensile per una spesa specifica (ad es. se hai una spesa fissa ogni mese puoi assicurare un indennizzo mensile che corrisponda a tale somma) oppure puoi assicurarti per un indennizzo mensile a tua scelta che non deve superare i 2.000€ e non deve essere superiore all’80% del tuo reddito certificabile. L’indennizzo mensile scelto deve essere compreso tra i 100€ e i 2.000€ per Vivendo Consò e tra i 300€ e i 2.000€ per Vivendo.

Devo per forza sottopormi a visita medica per sottoscrivere la polizza?

Vivendo prevede l’Assunzione del Rischio semplificata con Dichiarazione di buono Stato di Salute, pertanto non dovrai fare alcun controllo medico.

Quali Garanzie posso scegliere con Vivendo e quali con Vivendo Consò?

Per entrambe le polizze hai disposizione due pacchetti di Garanzie, uno valido fino all’età massima di 65 anni a scadenza di polizza che prevede: Decesso + Invalidità Totale Permanente (ITP) + Invalidità Totale Temporanea (ITT) e lo puoi scegliere solo a condizione che tu abbia un impiego (sia se sei un dipendente del settore privato o pubblico, sia se sei un autonomo). L’altro che puoi scegliere solo se sei un dipendente del settore privato a tempo indeterminato, è valido fino all’età massima di 55 anni a scadenza di polizza, e prevede: Decesso + Invalidità Totale Permanente (ITP) + Perdita d’Impiego (PI).

Se in corso di polizza il mio reddito cambia, posso riadeguare l’indennizzo mensile che ho scelto?

Vivendo e la sua versione Consò non permettono di riadeguare l’indennizzo mensile in corso di polizza, quindi se vuoi apportare delle modifiche dovrai sottoscrivere un nuovo contratto.

In caso di Decesso o ITP cosa viene indennizzato?

In caso di Decesso o di ITP ti rimborsiamo 24 mensilità (ossia l’indennizzo mensile scelto moltiplicato per 24) in unica soluzione, quindi garantiamo la serenità della tua famiglia per 2 anni.

Se ho un contratto a tempo determinato (vedi contratti di apprendistato, di inserimento, di somministrazione lavoro, di lavoro intermittente, stagionale e stage) o se sono in mobilità o in cassa integrazione o se ho un contratto di lavoro non disciplinato dal diritto italiano posso accedere alla Garanzia di Perdita d’Impiego o se sono un dipendente del settore pubblico?

No, puoi sottoscrivere la Garanzia di Perdita d’Impiego solo se lavori da almeno 24 mesi, come dipendente a tempo indeterminato in società del settore privato.

Se sono incinta ho diritto al rimborso di Inabilità Totale Temporanea?

No, la gravidanza non viene considerata come periodo di Inabilità Totale Temporanea al lavoro.

A che rimbroso ho diritto con la Garanzia di Invalidità Totale Temporanea?

In caso di ITT ti indennizziamo fino a un massimo di 6 indennità mensili per sinistro per un massimo di 3 sinistri per tutta la durata contrattuale.

La Perdita d’Impiego che rimborso prevede?

In caso di PI ti indennizziamo fino a un massimo di 6 indennità mensili per sinistro per un massimo di 3 sinistri per tutta la durata contrattuale.

Se sono pensionato posso comunque assicurarmi?

No, Vivendo e Vivendo Consò sono polizze riservate ai lavoratori.

Per denunciare un sinistro devo obbligatoriamente rivolgermi all’intermediario presso cui ho sottoscritto il contratto?

Non devi per forza recarti o contattare l’intermediario presso il quale la polizza è stata stipulata, infatti puoi trovare tutti i moduli necessari

.

Leggi tutto