Afi Esca e il mercato della Cessione del Quinto

Come recentemente dichiarato dal Direttore Generale Pierfrancesco Basilico durante un’intervista, il 2017 è stato l’anno della svolta per Afi Esca. Le scelte strategiche operate dalla Compagnia nel 2016, prima fra tutte la decisione di entrare nel mercato della Cessione del Quinto della Pensione, hanno dato i loro frutti facendo registrare nell’ultimo anno una notevole crescita dei volumi di produzione. 
Forti dell’ottimo risultato ottenuto nel mercato della Cessione del Quinto della Pensione, Afi Esca ha deciso di completare l’offerta su questa tipologia di mercato programmando il lancio, previsto per Giugno 2018, del prodotto di Cessione del Quinto dello Stipendio.

Ma cos’è e come funziona la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto è una forma di finanziamento a tasso fisso con pagamento costante della rata. Quando si stipula un contratto di Cessione del Quinto, si decide di autorizzare la società erogante il finanziamento a prelevare direttamente e automaticamente una parte, al massimo il 20% del proprio stipendio (Cessione del Quinto dello Stipendio) o pensione (Cessione del Quinto della Pensione), fino alla completa estinzione dell'importo dovuto.

Cosa c’entrano le Assicurazioni con la Cessione del Quinto?

La Cessione del Quinto è una formula finanziaria regolata dalla legge che obbliga il richiedente del finanziamento a sottoscrivere delle polizze assicurative per tutelare l’ente erogatore dello stesso. Le due tipologie di assicurazioni che devono essere stipulate obbligatoriamente sono l’assicurazione sulla vita contro il rischio di morte e quella sulla perdita del posto di lavoro. Per il prodotto di Cessione del Quinto della Pensione è prevista la sola assicurazione vita, mentre per il prodotto di Cessione del Quinto dello Stipendio bisogna aggiungere a quest'ultima anche quella sulla perdita del posto di lavoro.
La copertura assicurativa viene stipulata per tutelare la finanziaria e permettere di risarcire la banca del capitale residuo del finanziamento in caso o di premorienza del lavoratore o di perdita d’impiego.
La Cessione del Quinto rimane quindi, sia per dipendenti del settore privato e pubblico sia per i pensionati, una grande opportunità per ottenere un finanziamento con relativa facilità e a condizioni favorevoli, portando la banca ad avere maggiore flessibilità nell’erogazione del credito.

Leggi tutto