Afi Esca lancia il suo prodotto di Cessione del Quinto dello Stipendio all’insegna dell’innovazione e della flessibilità

“Da quando siamo arrivati in Italia abbiamo sempre cercato di portare innovazione all’interno dei nostri core business ovvero nel settore delle polizze vita e in quello delle Credit Protection, con soluzioni e coperture fino a quel momento inedite per quei mercati; non vedo quindi perché non dovremmo provare a fare lo stesso con il mercato della Cessione del Quinto dello Stipendio”.

È con queste parole che Pierfrancesco Basilico, Direttore Generale Afi Esca Italia, ha annunciato l’imminente ingresso della Compagnia (previsto per il mese di Novembre) nel mercato della Cessione del Quinto dello Stipendio; un ingresso, che promette, sarà all’insegna dell’innovazione.

Ma come riuscire ad innovare un mercato di distribuzione di massa composto da prodotti molto standardizzati come quello della Cessione del Quinto dello Stipendio?

Per poter proporre qualcosa di nuovo e di diverso dagli altri player assicurativi presenti, ha continuato Basilico, durante quest’ultimo anno abbiamo studiato attentamente l’andamento e le prospettive future di sviluppo di questo mercato, tenendo sempre bene mente le esigenze dei nostri partner finanziari.

Grazie a questo tipo di visione siamo riusciti a creare un prodotto molto flessibile e dinamico, maggiormente orientato rispetto alla concorrenza verso i dipendenti privati e avente un criterio assuntivo pionieristico per questo settore. 

Inoltre, la Cessione del Quinto dello Stipendio risulta essere un mercato che, pur garantendo ancora ampi margini di crescita, non conta ancora tantissimi player assicurativi al suo interno.

Fatte queste premesse, siamo sicuri che con questo nuovo prodotto e in queste condizioni di mercato, saremo protagonisti anche in questo nuovo canale, soprattutto perché potremo offrire ai nostri partner finanziari una soluzione innovativa e completamente inedita per questo settore.